Roberto Zanoletti

Perché ho scelto il Branding per Edilizia

Siamo nei primi anni ’90, da Clusone, piccolo paese nell’Alta Val Seriana in provincia di Bergamo, mi trasferisco a Milano per iniziare il percorso di studi in Architettura. Ero un ragazzo timido ma affascinato dagli spazi, dalla materia e dalle persone.

Nella vita di ognuno di noi esistono tappe fondamentali, che ci definiscono come individui prima ancora che professionisti e ci preparano per tutto quello che il futuro ha in serbo per noi. Per me l’Università è stata proprio questo: l’inizio di un progetto di vita. Gli anni al Politecnico sono trascorsi tra lezioni affollate, partite di calcio nei corridoi, l’ansia degli esami e un’attrazione sempre più forte verso i processi creativi.

Sognavo di diventare un grande Architetto, del resto mi aveva sempre affascinato l’idea di progettare spazi e percorsi in cui le persone potessero muoversi o trascorrere il proprio tempo. Terminati gli studi decisi di accettare una collaborazione molto stimolante con due compagni di università a cui ero particolarmente legato. Il nostro lavoro si basava essenzialmente sulla fusione tra Architettura e Comunicazione, un approccio multidisciplinare che ha contrassegnato tutta la prima parte della mia carriera. Col passare degli anni però la mia curiosità trovava sempre più risposte nel mondo della Comunicazione, forse anche come antidoto alla riservatezza del mio carattere.

La scelta di specializzarmi in ambito comunicativo per il settore edile, da un lato può essere intesa come la naturale evoluzione degli eventi, un modo per far coesistere le mie più grandi passioni, dall’altro è figlia di una lunga, accurata e inevitabile riflessione sul miglior modo di promuovere i miei servizi, differenziandomi dai concorrenti.

Posizionarmi in un settore specifico mi dà la possibilità di studiarlo da infiniti punti di vista, dedicargli più tempo e attenzione e sviluppare progetti più specifici. Nella prima parte della carriera ho avuto il privilegio di realizzare importanti progetti di Comunicazione per Percassi Immobiliare, seguo da anni il branding di Cugini Spa e recentemente ho iniziato una collaborazione con un’eccellenza come Italcementi; tutte esperienze che mi hanno permesso di crescere a livello professionale e aiutato a circoscrivere il settore di riferimento verso cui indirizzare i miei sforzi. Dedicare il mio tempo in formazione e progetti di settore, mi consente di affrontare con maggior consapevolezza ogni nuovo incarico, individuando le esigenze della committenza, anche quelle meno evidenti.

Il mio lavoro come Progettista Grafico e Consulente per la Comunicazione consiste nel dare visibilità e riconoscibilità alle Aziende, attraverso lo sviluppo di progetti creativi altamente personalizzati, per esaltare le qualità dei prodotti, la storia e i valori del marchio.

Quando sei bambino e ti chiedono cosa vuoi fare da grande spesso rispondi il mestiere del papà. Mio padre era un instancabile muratore bergamasco e io sono un fiero professionista di Bergamo, che si occupa di Branding per l’Edilizia.

 

 Consigli di lettura!

Marco De Veglia, Zero concorrenti, ROI Edizioni, Macerata 2017


Leave a Reply